Modena Park: in arrivo gli ultimi 25mila biglietti!

Tante novità annunciate da Vasco Rossi sul sito ufficiale. Le dimensioni del palco e una serie di iniziative che saranno create dentro il parco per intrattenere il pubblico in attesa del concerto.
Il Vasco Modena Park, in programma il primo di luglio, si avvicina e lo staff di Vasco ha svelato i primi numeri del concerto-evento: ci saranno 150 metri quadrati di palcoscenico, oltre mille e 500 metri quadri di schermi, più di mille e 600 persone per la sicurezza e 29 torri di ritardo del suono.
Inoltre i cancelli verranno aperti di primissima mattina e nel parco ci saranno grandi zone d’ombra, un campo da calcio, campi da beach volley e pallavolo, una mega ruota panoramica, una mongolfiera, ristoranti, parchi gioco per bambini e un’area relax.
Grazie al supporto del Sindaco di Modena, sono stati individuati 46mila posti auto, anche se gli organizzatori consigliano comunque di raggiungere la location in treno, visto che ci saranno corse straordinarie e che la stazione è a 1 chilometro di distanza.


I biglietti sono praticamente sold out e l’ultimo blocco di circa 25mila ticket sarà presto messo in vendita.
Ancora qualche settimana (o giorno) di pazienza e finalmente su Vivaticket.it arriveranno gli ultimi biglietti per permettere ad altrettanti fans di Vasco Rossi di partecipare al concerto del 1 luglio a Modena Park, Parco Ferrari.
La conferma arriva dal sito ufficiale di Vasco Rossi, in un lungo post di aggiornamento pubblicato a cavallo del ponte del 25 aprile. E le novità in questo lungo post non mancano.
Partiamo dai biglietti, mai come quest’anno attesissimi da chi non è riuscito ad accapparrarsi uno dei 193 mila biglietti già venduti. “Dovranno, ahime’, rassegnarsi tutti quelli che non riusciranno ad acquistare un biglietto. Si consolino pensando alla prossima volta, Vasco non smetterà di fare concerti. Modena Park è l’unico evento promesso per il 2017 e come tale non può essere replicato”.
Ormai definite le dimensioni del palco. E sarà un superpalco. 150 metri di Palcoscenico, oltre 1500 metri quadri di schermi, oltre 1600 le persone che si occuperanno di sicurezza, 29 torri di ritardo del suono per permettere a tutti un ascolto perfetto, i cancelli aperti dalla primissima mattina. Dall’Alba (chiara) o quasi.
L’organizzazione sta pensando anche a come intrattenere il pubblico nella lunga attesa del concerto. Le persone non saranno lasciate ad attendere inerti sul prato, ma per loro si stanno organizzando una serie di iniziative.
Vasco sul sito ne anticipa alcune. E’ prevista la creazione di grandi zone d’ombra, un campo calcio, campi beach volley e volley, una mega ruota panoramica, una mongolfiera, e ancora un’area attrezzata ristoranti, il parchi gioco per bambini e un area relax.

Di seguito il comunicato integrale:

VASCO ROSSI, l’unica voce autentica del rock in Italia, festeggia quest’anno 40 anni di fronte del palco in quel di MODENA…MODENA PARK, dove tutto è cominciato e tutto ricomincia.
Il Primo Concerto Rock in uno dei parchi cittadini più belli e grandi d’Europa, pronto ad ospitare il popolo di Vasco..220.000 persone! Ed è già record mondiale.
Qui si fa la storia. Da deejay e precursore radiofonico (fonda Punto Radio libera e mitica!!), a Re degli stadi, che nessuno riempie come lui da 4 decenni, distillerà la sua discografia per dar vita a una festa molto speciale, la festa rock epocale e imperdibile della sua storia ma.. anche della nostra.

Sul fronte del palco, siamo a 780 concerti fino a qui (escluso Modena Park) per oltre 20Milioni fan.
Tutti “incontri ravvicinati” con il suo pubblico, poche decine di persone agli esordi, con il passaparola diventano decine di migliaia e poi centinaia di migliaia, oggi.
Da notare che gli “ultimi” 200 concerti (dal ’90 al 2016), si sono svolti solo negli stadi più grandi e tutti sempre sold out: caso più unico che raro in Italia (e nel mondo Rolling Stones e pochi altri), Vasco non conosce flessioni on the road da 40 anni: è transgenerazionale, il suo pubblico consolidato e allargato nel tempo, abbraccia almeno quattro generazioni. Evidentemente, prima o poi ci si imbatte nelle sue canzoni e le si condividono scoprendo che “c’è un po’ di Vasco in ognuno di noi”.
Sul fronte biglietti, come già tutti sanno, siamo praticamente sold out; l’ultimo blocco di circa 25mila biglietti (capienza 220.000) sarà presto messo in vendita sul sito ufficiale VIVATICKET. Dovranno, ahime’, rassegnarsi tutti quelli che non riusciranno ad acquistare un biglietto. Si consolino pensando alla prossima volta, Vasco non smetterà di fare concerti.
Modena Park è l’unico evento promesso per il 2017 e come tale non può essere replicato.

Sul fronte Rock Palco:
150 metri di Palcoscenico, oltre 1500 metri quadri di schermi, oltre 1600 persone di sicurezza, 29 torri di ritardo del suono, cancelli aperti da primissima mattina.
Sul fronte Park,
i lavori previsti: grandi zone d’ombra, campo calcio, campi beach volley e volley, mega ruota panoramica, mongolfiera, ristoranti, parchi gioco per bambini e area relax.
Da Modena parte il concorso indetto per band emergenti che avranno la possibilità di “vincere il palco di Vasco” e, last but not least, sono stati trovati 46.000 posti auto! Bravo sindaco!
Il consiglio è comunque di arrivarci in treno (ce ne saranno di straordinari) , la stazione è a 1 kilometro dal Parco, una passeggiata

A Modena, da quest’ anno Capitale mondiale del Rock
, la febbre del sabato sera 1° luglio sale e salgono i divieti di circolazione per i residenti che ringraziamo in anticipo e informiamo che la “Combriccola del Blasco” è tutta gente a posto…che al limite “andrà a dormire la mattina presto” e “si sveglierà col mal di testa” ma torneranno alla loro vita quotidiana con dei ricordi indelebili e una rinnovata energia.

Condividi questo articolo con i tuoi amici:
Share

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Mati ha detto:

    Yes! VAsco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *